Eventi
Roma, 13 dicembre 2016
La Quadriennale in Terrazza
Quarto appuntamento
"Altre voci altre stanze"
Il critico letterario Filippo La Porta e il sociologo della comunicazione Mario Morcellini, a Roma Termini per le conversazioni in Terrazza sui temi della contemporaneitÓ in occasione della 16^ Quadriennale d'arte

A Roma Termini “Altre voci altre stanze”, il quarto e ultimo appuntamento delle conversazioni sui temi della contemporaneità in occasione della 16a Quadriennale d’arte

alla Terrazza Termini, martedì 13 dicembre, alle 18.30

In occasione della 16a Quadriennale d’arte “Altri tempi, altri miti” (Roma, Palazzo delle Esposizioni, fino all’8 gennaio), Terrazza Termini ospita il quarto e ultimo incontro del ciclo di conversazioni, a cura di Tiziana Gazzini, nelle quali personalità della cultura dialogano su argomenti d’attualità ispirati alla mostra.

Martedì 13 dicembre è la volta di “Altre voci altre stanze”.
Prendendo spunto dall’attenzione che l’esposizione riserva all’impatto dei media digitali sulle forme contemporanee della comunicazione e della socialità, La Quadriennale in Terrazza dedica l’ultimo appuntamento alle prossime frontiere dei linguaggi espressivi – individuali e collettivi – attualmente attratti dall’immediatezza e dalla condivisione. Nell’epoca della riproducibilità tecnica persino della vita, non è poi così strano pensare che internet sia il mondo reale. Ma qualcosa resiste. E forse si fa strada anche tra i nativi digitali la tentazione di un tempo più lento che venga a patti con il passato.
A parlare degli orizzonti futuri della comunicazione sociale e letteraria saranno il critico Filippo La Porta e il sociologo Mario Morcellini.

Filippo La Porta, saggista, giornalista, critico letterario, collabora con il “Corriere della Sera”, “Il Messaggero”, e altre testate quotidiane e periodiche. E’ autore di una ventina di libri tra cui un Dizionario della critica militante (con Giuseppe Leonelli) e il recentissimo Indaffarati (Bompiani) dedicato ai giovani perennemente connessi, in bilico tra alienazione e spaesamento. E’ appena uscito a sua cura, per Enrico Damiani Editore, Canone 2030. Una scommessa sulla letteratura italiana: quali libri contemporanei racconteranno nel 2030 la nostra epoca, nella selezione tendenziosa di 12 critici e un filosofo.

Mario Morcellini, sociologo della comunicazione, è Pro Rettore alle Comunicazioni Istituzionali della Sapienza Università di Roma dove è Professore Ordinario in Sociologia dei processi culturali e comunicativi, già Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Ricerche sociali. La lunga esperienza didattica e di ricerca, la pubblicazione di saggi che sono diventati punti fermi per lo studio della sua disciplina, ne fanno uno dei maggiori esperti dei percorsi educativi nell’età dei media. E’ suo, tra l’altro, Passaggio al futuro. Formazione e socializzazione tra vecchi e nuovi media (ed. Franco Angeli): un’analisi degli stili di consumo culturale delle nuove generazioni alla fine dello scorso millennio.

Ingresso libero. Per informazioni: 06.9774531

www.quadriennalediroma.org